Aspettando il Bike Pride, partecipiamo alla Bicifestazione

BIKE PRIDE A ROMA ALLA BICIFESTAZIONE

Il Consiglio comunale di Bologna ha ufficializzato la sua adesione alla Bicifestazione Salvaiciclisti che si terrà a Roma il 28 aprile a cui anche una delegazione di ciclisti di Torino parteciperà. E mentre attendiamo che anche l’Amministrazione torinese esprima e metta in pratica il suo impegno per una città a misura di bicicletta – a cui l’Onu ha dedicato una giornata mondiale, il 3 giugno – l’associazione Bike Pride Fiab Torino lancia lo slogan della IX edizione di quella che è diventata negli anni una delle parate di biciclette più grandi d’Europa: “Costruiamo noi la strada!”.

“Lo slogan non è casuale – commenta Fabio Zanchetta, presidente di Bike Pride Fiab Torino – è figlio di una riflessione che porta direttamente alla Bicifestazione di Roma del 28 aprile, a cui anche una delegazione di Torino sarà presente.

A 6 anni dalla grandissima manifestazione che si tenne ai Fori Imperiali promossa dal movimento Salvaiciclisti, si è sentita l’esigenza a livello italiano di dare un segnale forte a cittadini e istituzioni e il messaggio è chiaro: “cambiamo noi la strada!”.

Se in 6 anni di manifestazioni, convegni, progetti, modelli urbanistici e di viabilità efficienti realizzati nelle principali città europee e solamente da copiare, non è cambiato quasi nulla nel nostro spazio urbano (fatta eccezione per qualche realtà locale e una legge approvata importante ma ancora tutta da applicare) allora riprendiamo il cammino dal basso e “cambiamo noi la strada” a partire da una nuova e festosa manifestazione a Roma.

A TORINO “COSTRUIAMO NOI LA STRADA”

A Torino abbiamo lanciato quindi “Costruiamo noi la strada” perché combattiamo la stessa battaglia, perché siamo parte integrante di Salvaiciclisti, perché abbiamo dato origine al movimento e ne condividiamo il percorso e il ritorno in strada”.

“Costruiamo noi la strada” è anche un modo per raccontare la strada come uno spazio pubblico da ricostruire e ripensare intorno alle persone e alle biciclette e non esclusivamente alle auto, come è avvenuto per tutto il ‘900.

È un legame col mondo del ciclismo urbano che si lega perfettamente con la Brompton World Championship, organizzato da Bike ID, negozio specializzato in vendita di biciclette pieghevoli e in collaborazione con Brompton Italia, un evento che fa perno sulla bicicletta pieghevole, l’ingranaggio perfetto per raccontare l’intermodalità e la mobilità nuova.

“Costruiamo noi la strada” non è solo un modo diverso per dire “Cambiamo noi la strada”. La vogliamo proprio costruire e lo vogliamo fare con una raccolta fondi  per creare una strada condivisa e/o una corsia ciclabile su Corso Palermo a Torino, uno dei corsi meno ciclabili di Torino Nord e che verrà coinvolto dal percorso della parata del Bike Pride.

La strada è uno spazio pubblico e di vita, non esclusivamente un parcheggio o una pista per correre e con questa edizione chiediamo ancora una volta all’Amministrazione di considerare il “ciclismo urbano” come uno strumento per valorizzare e rivoluzionare lo spazio urbano oltre, naturalmente, a rappresentare una valida soluzione all’inquinamento, alla congestione veicolare delle città alla sicurezza stradale.

Il crowdfunding: https://buonacausa.org/cause/bike-pride-2018

Evento Facebook:https://www.facebook.com/events/196514164285148/


BIKE PRIDE 2018 + BROMPTON WORLD CHAMPIONSHIP

Domenica 6 maggio sarà una giornata dedicata al ciclismo urbano con la IX edizione del Bike Pride, organizzato da Bike Pride Fiab Torino, e la V ed. del “Brompton World Championship” italiano, l’originale evento inglese con le bici pieghevoli organizzato da Bike ID

con il Patrocinio del Comune di Torino

Main sponsor

Ofo

Sponsor

Nrg

Reale Mutua

eBikeBattery

Coop

Triciclo

Fotografi ufficiali

Reflex Tribe

In collaborazione con

Lacumbia Film

[To]Bike

Bike Pride Fiab Torino:  #bikepride18 – www.bikepride.it

Brompton World Championship: https://bwctorino2018.com